Ritiro referti ONLINE | Centro Biomedico Bergamasco

Ritiro referti ONLINE

RITIRO REFERTI ONLINE

Il referto è visualizzabile e scaricabile per 45 giorni dalla data della pubblicazione, sia per prestazioni in convenzione con il Sistema Sanitario Regionale -di seguito SSR- che private.

E’ necessario fornire il proprio Codice Fiscale e la Password fornita in accettazione.
Si consiglia di navigare utilizzando il browser Google Chrome.
Altri browser potrebbero avere problemi di compatibilità.
Per scaricare i referti è necessario avere avere installato sul proprio pc Adobe Reader.

Il nome utente corrisponde al codice fiscale e deve essere inserito tutto maiuscolo, bloccando il tasto “Maiusc”. Inserendo la password prestare attenzione agli zeri e alle “O”.

In caso di esami particolari o di emissione di seconda fattura (per prestazioni necessarie al completamento dell’iter diagnostico) o di note di credito, i referti non verranno pubblicati, ma devono essere ritirati presso la sede o i centri prelievi. Nel caso in cui i referti non venissero ritirati o scaricati entro tre mesi dalla data dell’accettazione al paziente verrà addebitato l’intero importo dell’esame eseguito in convenzione con l’Asl.Il referto può sempre essere ritirato in formato cartaceo presso la Sede di Bergamo ed i Centri Prelievi di Dalmine e di Villa d’Almè. Il Direttore di Laboratorio resta a disposizione per ulteriori riscontri in merito ai risultati dell’indagine.

Trascorso il periodo di pubblicazione sul sito del Centro Biomedico Bergamasco srl, le prestazioni eseguite in convenzione SSR sono sempre scaricabili dal proprio Fascicolo Sanitario Elettronico, l’archivio messo a disposizione da Regione Lombardia. Le prestazioni vengono pubblicate nell’archivio della Regione dal momento in cui l’utente presta il consenso. E’ possibile prestare il consenso e richiedere la Password per l’accesso semplificato presso le nostre sedi
Nel caso di prelievi domiciliari con esenzione del Sistema Sanitario Nazionale, si consiglia sempre l’utilizzo di questa modalità.

L’informativa per la Privacy

Gentile Utente, provvedimenti in tema di trattamento dei dati personali e sensibili in ambito sanitario ci indicano di fornire informazioni adeguate relativamente alle caratteristiche del servizio di consultazione online dei referti (vedi le Linee guida emesse dal Garante per la protezione dei dati personali del 19 novembre 2009).
Il sistema sviluppato dal Centro Biomedico Bergamasco srl per la pubblicazione online dei referti e’ stato realizzato per fornire ai nostri clienti l’accesso ai referti attraverso la visualizzazione e la stampa dei documenti stessi non appena questi siano resi disponibili. Il servizio di pubblicazione online si avvale di un’apposita procedura automatizzata di generazione dei referti che e’ in grado di estrarre gli stessi e pubblicarli su un portale web protetto con un sistema di autenticazione personalizzato per ogni utente. In tale modo l’utente è il solo ad avere l’accesso ai dati di proprio interesse, con la possibilità di visualizzare e stampare i dati direttamente sulla postazione in modo rapido e semplice. Il servizio di refertazione online è del tutto facoltativo e Centro Biomedico Bergamasco srl assicura la disponibilità, la gestione, l’accesso, la trasmissione, la conservazione e la fruibilità dell’informazione in modalità digitale utilizzando le tecnologie dell’informazione e della comunicazione nel rispetto della disciplina rilevante in materia di trattamento dei dati personali e loro relativa protezione (D.Lgs 196/03).
Centro Biomedico Bergamasco srl garantisce al cliente di decidere liberamente se usufruire o meno di tale servizio, senza alcun pregiudizio sulla possibilità di usufruire delle prestazioni necessarie.
Titolare del trattamento dei dati: Centro Biomedico Bergamasco srl

L’informativa completa

RITIRO REFERTI IN SEDE

Carta di identità e foglio del ritiro.
In caso venga smarrito il foglio del ritiro dei propri esami è sufficiente presentare un documento di riconoscimento. Il documento di riconoscimento non è invece sufficiente in caso di ritiro di referti di esami effettuati da altri pazienti.

In caso l’interessato non possa ritirare personalmente il referto è indispensabile compilare la delega, presente sul foglio del ritiro, in ogni sua parte, e fornire un documento di riconoscimento del delegato.
Il ritiro dei referti è possibile esclusivamente negli orari dedicati. (Link a contatti)
Il personale non è autorizzato a consegnare referti (personali o per conto di terzi) a chi si presenta senza documenti di identità o senza la delega.
Il test dell’ HIV deve essere ritirato personalmente dall’interessato.

Su richiesta effettuata dall’Utente al momento dell’accettazione, è possibile una consegna degli esiti completi o parziali (ad esclusione degli esami particolari) presso la sede di Bergamo alle ore 17.00 del giorno del prelievo.
Su richiesta motivata è possibile comunicare telefonicamente al Medico curante gli esiti degli esami.
Nel caso di riscontro di valori significativamente patologici durante la fase di analisi, il Direttore del Laboratorio provvede ad avvisare tempestivamente il Medico curante o lo stesso utente.

La maggior parte degli esami viene refertata tutti i giorni dopo le ore 17.00, altri in alcuni giorni della settimana, mentre per alcuni possiamo fornire il tempo medio di refertazione.
Puoi verificare i tempi di refertazione visitando la sezione Esami

I tempi di attesa degli esami più comuni sono disponibili nella sezione “Esami”
Al momento dell’accettazione viene comunicata all’Utente la data di ritiro degli esami, compresa normalmente tra 2 e 4 giorni lavorativi. Solo nel caso di un limitato numero di esami particolari la consegna viene effettuata entro 5 – 7 giorni lavorativi. Qualora l’Utente fosse impossibilitato al ritiro del referto nel giorno stabilito potrà provvedere al ritiro nei giorni successivi.
Nel caso di positività di alcuni esami, (specialmente microbiologici, ad es. i culturali), verrà emessa una seconda fattura a coprire il costo di identificazione dei ceppi di microrganismi patogeni e dell’antibiogramma. La seconda fattura dovrà essere saldata al momento del ritiro del referto. Si ricorda quanto previsto dal comma 18, art.4 della legge 412/1991: l’Utente che non provvede al ritiro dei risultati degli esami di laboratorio entro sei mesi si vedrà addebitato per intero il costo della prestazione usufruita anche se in possesso di esenzione.

Nel caso di eventuali ritardi nella consegna dei referti dovuti ad imprevisti di qualsiasi genere, il Laboratorio si adopererà per creare il minor disagio possibile, rendendosi disponibile per qualsiasi chiarimento o preavvisando, quando possibile, l’utente.

Su richiesta del Medico e/o del cliente, il Laboratorio può effettuare ulteriori esami e/o controlli qualora il campione sia ancora disponibile. A questo fine si raccomanda al cliente di far pervenire al Laboratorio una nuova richiesta .

Gli utenti esenti possono fornire una mail al momento del prelievo per ricevere le credenziali per scaricare i referti da casa (ad ogni accesso).
In alternativa è possibile richiedere le credenziali del proprio Fascicolo Sanitario Elettronico. Preparare testo e inserire Link

A richiesta viene effettuato l’invio domiciliare del referto con il servizio mototaxi, oppure tramite posta ordinaria (i costi sono a carico dell’Utente anche se esente).

Su richiesta dell’Utente gli esami eseguiti nei cinque anni precedenti possono essere nuovamente refertati come copia conforme in 24 ore.
Gli utenti SSR che hanno prestato il consenso all’attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico possono trovare nell’Archivio di Regione Lombardia tutti i referti erogati dopo l’attivazione del proprio Fascicolo Sanitario Elettronico.

Il Fascicolo Sanitario Elettronico di Regione Lombardia

I referti pubblicati sul sito del Centro Biomedico Bergamasco sono visualizzabili e scaricabili per 45 giorni dalla data della pubblicazione, sia per prestazioni in convenzione con il Sistema Sanitario Regionale (di seguito SSR), che private.

Trascorso il periodo di pubblicazione sul sito del Centro Biomedico Bergamasco srl, le prestazioni eseguite in convenzione SSR sono sempre scaricabili dal proprio Fascicolo Sanitario Elettronico (di seguito Fse), l’archivio messo a disposizione da Regione Lombardia.

Le prestazioni vengono pubblicate nell’archivio della Regione dal momento in cui l’utente presta il consenso.
E’ possibile prestare il consenso e farsi attribuire la Password per l’accesso semplificato presso le nostre sedi.

Password per il primo accesso FSE

Per richiedere la password è necessario fornire un documento d’identità e un numero di telefono cellulare. Per la consultazione da casa è necessario un Pc collegato a Internet e la propria tessera sanitaria.
Una volta firmato il consenso informato e la richiesta delle credenziali si riceve un modulo contenente la prima metà della password Fse, la seconda arriva tramite sms.
A questo punto si potrà accedere al sito www.crs.regione.lombardia.it/ssc, inserendo le ultime 10 cifre del numero di identificazione presente sul retro della tessera CRS (nome utente), e la propria password (costituita dalla prima metà contenuta nel modulo e dalla seconda ricevuta per sms).
Al primo accesso sarà possibile creare una password definitiva, conosciuta solo dall’utente. Per chi richiede il servizio aggiuntivo verrà inviato tramite sms un codice usa e getta per l’autenticazione in due passi.

Accesso all’archivio senza password FSE (con lettore smart card e password CRS)

E’ necessario avere a propria disposizione un pc collegato ad Internet, un lettore Smart Card e la propria tessera sanitaria, con il relativo codice pin.
Il codice pin della CRS viene inviato a casa. Nel caso non vi sia pervenuto, potete farne richiesta presso gli sportelli di Scelta e Revoca dell’Asl locale, oppure consegnando ad un ufficio postale il modulo che arriva a casa assieme alla carta ed è scaricabile dal sito della Regione Lombardia (per ulteriori informazioni vedi link: PIN CRS).
Per scaricare i propri referti è necessario collegarsi al sito della Regione Lombardia e scaricare il software necessario (solo per la prima volta).

In caso di esami particolari o di emissione di seconda fattura (per prestazioni necessarie al completamento dell’iter diagnostico) o di note di credito, i referti non verranno pubblicati, ma devono essere ritirati presso la sede o i centri prelievi.
Nel caso in cui i referti non venissero ritirati o scaricati entro tre mesi dalla data dell’accettazione al paziente verrà addebitato l’intero importo dell’esame eseguito in convenzione con l’Asl.

Il referto può sempre essere ritirato in formato cartaceo presso la Sede di Bergamo ed i Centri Prelievi.

Scarica la delega per apertura fascicolo sanitario elettronico